Futura, il PNRR e la Next Generation dei Territori

Lo Sviluppo nel dopo Covid

Le soluzioni e i servizi di Futura supportano le Autonomie e gli Stakeholder locali nella sfida della Crescita economica e dello Sviluppo Sostenibile dei loro sistemi territoriali con l’obiettivo di aiutarli a progettare la loro società del futuro più prospera, giusta, coesa e solidale (Next Generation).

Dopo lo scenario che si è aperto con la pandemia, Futura ha focalizzato le attività di ricerca e sviluppo per cercare di integrare i Piani della Next Generation EU e del PNRR in un unico modello logico e nella sua declinazione nella catena di senso dello Sviluppo Sostenibile.

Il fatto che sia la UE che il Governo Italiano nella definizione dei piani abbiano adottato un approccio dall’alto senza tenere conto delle specificità dei Paesi membri e dei loro Territori, espone i piani di Ripresa e Resilienza a rischi di incontrare problemi nella fase realizzativa dei progetti e di accentuare l’acuirsi delle diversità.

La Next Generation dei Territori

Futura ha studiato a fondo l’impostazione, il sistema regolatorio e le dinamiche della Next Generation EU e del PNRR, al fine di avere chiaro il quadro di problematiche che stiamo vivendo nel dopo Covid e degli effetti attesi a seguito dell’azione di contrasto promossa dall’UE e dal Governo italiano.

Alla luce del verificato “scollamento” del Governo e delle Regioni con i Territori, che rischia di complicare la messa a terra ottimale degli investimenti del PNRR, Futura ha messo a punto un nuovo paradigma di sviluppo dal basso che si propone di supportare le Autonomie e gli Stakeholder locali nei processi di definizione e Governance dei Piani di Next Generation dei loro Territori, con l’obiettivo di integrarli a regime con le Programmazioni regionali e nazionale.

È stato quindi definito un protocollo di intervento per aiutare le Autonomie e gli Stakeholder locali a definire in tempi brevi e con costi contenuti i Piani di Next Generation dei loro Territori.

La catena di senso progettata da Futura per la Next Generation nel segno della Transizione Digitale

1. Conosco me stesso e gli altri

La Conoscenza è diventata un fattore critico di successo per promuovere Strategie e Piani di Sviluppo Sostenibile dei Sistemi Territoriali.

La Transizione Digitale rappresenta un’opportunità straordinaria per liberare il patrimonio di dati in possesso delle amministrazioni e delle organizzazioni locali, regionali e nazionali per alimentare modelli innovativi di analisi socioeconomica da mettere a disposizione dei decisori Territoriali per supportarli nella definizione e gestione delle Strategie e dei Piani di Next Generation dei loro Territori.

Video
Scheda

2. Come voglio essere e come lo divento

L’analisi socioeconomica del Sistema Territoriale e del contesto esterno è fondamentale per individuare i punti di forza e di debolezza del Territorio e per valutare il suo posizionamento competitivo (analisi SWOT).

L’obiettivo è supportare i decisori locali nel processo di creazione di una Visione condivisa del modello di Crescita Economica e di Sviluppo Sostenibile delle loro Comunità locali.

Gli attori locali coinvolti nel Tavolo dell’Alleanza Locale per lo Sviluppo saranno quindi chiamati a promuovere il processo di confronto e concertazione con la Comunità locale e i Sistemi di Rappresentanza territoriali per condividere indirizzi, per condividere obiettivi e Progetti del Piano di Next Generation.

Video
Scheda

3. Come lo strutturo e come lo gestisco

Le Autonomie e gli Stakeholder locali potranno quindi declinare la Visione in Piani Strategici per la sua attuazione.

Definito il modello di Programmazione del Piano, si deve procedere con la definizione delle Attività relative a ciascun Progetto e l’individuazione degli indicatori per la loro misurazione.

Di fondamentale importanza è la progettazione di un sistema Direzionale di monitoraggio, controllo, valutazione e rendicontazione che potrà alimentare sia la reportistica di volta in volta richiesta, sia i Cruscotti di supporto alle decisioni.

Video
Scheda

4. Come governo il Piano Strategico

In realtà il Piano di Next Generation del Territorio deve risultare dalla combinazione e integrazione dei Piani Strategici dei singoli Attori Territoriali, ovviamente all’interno del quadro di strategie e interventi condivisi nel Tavolo dell’Alleanza locale per lo Sviluppo.

Si rende necessario un’ambiente di Governance Multi-attore che consenta di gestire ed armonizzare la programmazione della Next Generation del Territorio con le programmazioni interne dei singoli Attori locali.

Il sistema di Governance della Programmazione del Piano di Next Generation del Territorio dovrà inoltre essere dotato di funzioni per favorire l’integrazione con le programmazioni delle Regioni e del Governo secondo un modello logico di Governance Multilivello.

Video
Scheda 1
Scheda 2

5. Come valorizzo le risorse strategiche

La valorizzazione delle risorse identitarie del Territorio (naturali, culturali, turistiche e produttive) è strategica per promuovere la Crescita Economica e lo Sviluppo Sostenibile del Territorio.

Alcune funzioni fondamentali da mettere a disposizione degli Operatori Economici Territoriali per aiutarli ad essere competitivi in un mercato globale e internazionale sono:

  • La valorizzazione del brand e dell’immagine delle aziende
  • La razionalizzazione e ottimizzazione dell’azione commerciale (attraverso la rete di vendita dell’azienda e tramite tecniche innovative di B2B)
  • La gestione efficace ed efficiente delle relazioni con la clientela
  • La negoziazione on-line attraverso “stanze virtuali” per la gestione delle trattative commerciali con clienti remoti
Video
Scheda

6. Come porto il Territorio nel mondo e  come attraggo il mondo nel Territorio

L’Italia è un Paese unico al mondo quanto a patrimonio di ricchezze naturali e culturali e alla straordinaria dinamicità di un settore economico-produttivo rappresentato per oltre il 90% da piccole e medie imprese (4,2 milioni).

La polverizzazione del sistema e la conseguente debolezza strutturale e organizzativa degli operatori territoriali rende indispensabile, in un contesto internazionale globalizzato fortemente competitivo, una strategia di interventi di supporto e accompagnamento che aiutino le piccole imprese nei processi di crescita e consolidamento per essere presenti e visibili sul mercato nazionale e internazionale.

Per farlo è indispensabile fare sistema con le Associazioni di Categoria, le Camere di Commercio, le Fondazioni Bancarie, le Agenzie di Sviluppo, le Finanziarie Regionali per mettere a punto ed erogare servizi per aiutare le piccole imprese ad avere opportunità fino ad ora riservate a quelle medio-grandi.

Video
Scheda 1
Scheda 2

La suite di soluzioni e servizi di Futura supporta le Autonomie e gli Stakeholder locali nella:

  • messa a terra del PNRR, supportando l’accesso ai bandi, la gestione dei Progetti e le attività di monitoraggio, controllo e rendicontazione
  • Governance della Programmazione con un’ambiente direzionale di monitoraggio e controllo che consente l’integrazione di tutti i Piani di Settore (con o senza PIAO) e del DUP-PEG, del PNRR e della Next Generation dei Territori
  • definizione e gestione della Next Generation dei Territori, mettendo a disposizione una suite di soluzioni innovative per gestire l’intero ciclo dei Piani della Next Generation
  • Valorizzazione e Promozione dei Territori e delle loro imprese, con:
    • soluzioni avanzate di trading on-line per le singole aziende
    • ambienti per la promozione di distretti, filiere e consorzi di imprese da parte delle associazioni di categoria
    • ambienti e soluzioni innovativi per l’organizzazione di fiere virtuali e la realizzazione di smart marketplace
  • Comunicazione Istituzionale e nella promozione della partecipazione delle comunità locali ai Piani di Next Generation

Futura si propone di fare sistema con tutti gli attori pubblici e privati per collaborare alla promozione dei processi di Crescita e Sviluppo delle Economie locali e alla creazione di una Società più florida, giusta, coesa, solidale e sostenibile da lasciare in eredità alle generazioni future.

Futura ST – Il partner per il PNRR e la Next Generation dei Territori

Contattateci